Orari Metro Milano

Orari Metro Milano | Orari Metropolitana Milano

Clicca sulla Metro che ti interessa per raggiungere la pagina con gli Orari Metro Milano in PDF e sempre aggiornati!

M1  |  M2  |  M3
M4 |  M5

  Clicca qui per aprire la mappa  
Orari Metro Milano M1Orari Metro Milano M2Orari Metro Milano M3Orari Metro Milano M4Orari Metro Milano M5

 

Orari Metro Milano | Orari Metropolitana Milano

NB:

I PDF degli Orari Metro Milano sono forniti direttamente da ATM e sono sempre aggiornati.

Vuoi segnalarci un errore relativo aglio Orari Metro Milano? Aiutarci a migliorare questa pagina? Scrivici a: [email protected]

Alcune informazioni sulla M1:

La linea M1 è una linea della metropolitana di Milano che collega la città da nord-est, con capolinea a Sesto 1º Maggio FS (nel comune di Sesto San Giovanni) ad ovest, dividendosi poi in due diramazioni, una verso nord-ovest, con capolinea a Rho Fieramilano (nel comune di Rho) e un’altra verso sud-ovest, con capolinea a Bisceglie (nel comune di Milano).

La linea M1 è anche chiamata linea rossa per via del colore con cui è disegnata nelle mappe. Il rosso è anche il colore principale utilizzato nella decorazione delle stazioni e dei treni.

Incrocia la linea M2 nelle stazioni di Loreto e Cadorna FN, la linea M3 nella stazione Duomo e la linea M5 nella stazione di Lotto.

L’allestimento originale delle stazioni inaugurate nel 1964 è stato realizzato dall’architetto italiano Franco Albini, la parte grafica è invece stata realizzata da Bob Noorda; quest’opera, famosa a livello internazionale, è stata ripresa da moltissime altre metropolitane di tutto il mondo[senza fonte] ed è diventata simbolo della metropolitana di Milano. L’opera di comunicazione visiva è stata premiata nel 1964 con il premio Compasso d’oro.

I treni in servizio sulla M1 appartengono a diverse tipologie: i primi lotti (in servizio dal 1964) [Furono più di due], i Meneghino (introdotti nel 2009) e i Leonardo (introdotti nel 2015).

Alcune informazioni sulla M2:

La linea M2 è una linea della metropolitana di Milano che collega la città da nord-est, con doppio capolinea a Cologno Nord (nel comune di Cologno Monzese) e Gessate (nel comune di Gessate) a sud, attestandosi ai due capolinea di Piazza Abbiategrasso (nel comune di Milano) e Assago Forum (nel comune di Assago).

La linea M2 viene soprannominata “linea verde” per via del colore con cui è disegnata nelle mappe. Il verde è anche il colore principale utilizzato nella decorazione delle stazioni e dei treni. È la più lunga tra le quattro linee in servizio ed è l’unica ad avere tratti in superficie. Ad esempio tra Cimiano e i due capolinea di Gessate e Cologno Nord, e sulla diramazione per Assago Forum.

Incrocia la linea M1 nelle stazioni di Loreto e Cadorna FN, la linea M3 nella stazione Centrale FS e la linea M5 nella stazione Garibaldi FS.

Nei primi tempi di esercizio della linea, in attesa della consegna dei rotabili specifici, furono utilizzate in via provvisoria alcune elettromotrici della linea 1, modificate per consentire la presa di corrente dalla linea aerea anziché dalla terza rotaia in uso sulla “linea rossa”.

A partire dal 1970 iniziarono ad essere consegnate le nuove elettromotrici. In seguito costruite in 6 lotti fino al 1991 e poi oggetto di parziale ricostruzione negli anni 2000. Negli anni 2010 vennero introdotti i nuovi treni a composizione bloccata “Meneghino”, e nel 2015 i “Leonardo”.

Alcune informazioni sulla M3:

La linea M3 è una linea della metropolitana di Milano che collega la città da nord, con capolinea Comasina (nel comune di Milano) a sud, attestandosi al capolinea di San Donato (nel comune di Milano pur chiamandosi San Donato).

La linea M3 è anche chiamata “linea gialla” per via del colore con cui è disegnata nelle mappe. Inoltre perché il giallo è il colore principale utilizzato nell’arredo delle stazioni e dei treni.

Incrocia la linea M1 nella stazione Duomo, la linea M2 nella stazione Centrale FS e la linea M5 nella stazione Zara.

In origine vennero consegnate delle nuove elettromotrici, poi replicate in un secondo lotto. In anni recenti vennero introdotti i nuovi treni a composizione bloccata “Meneghino”.

Curiosità:

La linea 3 “gialla” utilizza i sistemi ATP (Automatic Train Protection) e ATO (Automatic Train Operation), consentendo la marcia dei treni in modo totalmente automatico senza la presenza di segnali di linea: partenza, arresto e velocità sono eseguiti automaticamente dall’elettronica di bordo. Il macchinista ha la funzione di controllo e di chiusura delle porte, nonché attuare il consenso alla trazione dopo la chiusura delle porte. La figura umana interviene in caso di necessità in quelle situazioni non prevedibili dall’automatismo (esempio in caso un viaggiatore dovesse cadere sui binari in stazione) o per guasti al sistema di segnalamento e/o al materiale rotabile che non rendono possibile la marcia automatica del treno.

Alcune informazioni sulla M4:

La linea M4 è una linea della metropolitana di Milano in costruzione che prevede il collegamento della città da est, con capolinea Linate Aeroporto (nel confine tra Segrate, Peschiera Borromeo e Milano), a sud-ovest, attestandosi al capolinea di San Cristoforo (nel comune di Milano).

La linea M4 è anche chiamata linea blu: con quel colore la linea sarà identificata nelle mappe e il blu sarà il colore principale utilizzato nell’arredo delle stazioni e dei treni.

Incrocerà la linea M1 nella stazione di San Babila e la linea M2 nella stazione di Sant’Ambrogio. Il 7 settembre 2016, in seguito a una petizione da parte dei cittadini, il Comune di Milano annuncia che sarà creato un sottopassaggio pedonale per collegare la stazione Sforza-Policlinico della linea M4 con la linea M3, in corrispondenza della stazione Missori ma la sua realizzazione non è sicura e si stanno valutando varie ipotesi. Inoltre incrocerà alcune linee del Servizio suburbano di Milano nelle stazioni di San Cristoforo, Dateo e Forlanini F.S.

L’apertura della linea è prevista, segmentata, tra gennaio 2021 e luglio 2023, ma per alcune stazioni ed il collegamento con la metropolitana 2 a Sant’Ambrogio sarà successivo.

Alcune informazioni sulla M5:

La linea M5 è una linea della metropolitana di Milano che attraversa la città da nord (ove si attesta al capolinea Bignami) a ovest (raggiungendo il capolinea di San Siro Stadio).

Costruita come metropolitana leggera, con gallerie e treni a sagoma ridotta rispetto alle preesistenti tre linee metropolitane milanesi, è anche chiamata “linea lilla” per il colore con cui è disegnata nelle mappe. Risulta inoltre essere il colore principale utilizzato nella decorazione delle stazioni e dei treni.

Incrocia la linea M3 nella stazione Zara, la linea M2 nella stazione Garibaldi FS e la linea M1 nella stazione Lotto.

I convogli sono ventuno[29] complessi Metrò Automatico AnsaldoBreda a quattro casse non separabili e intercomunicanti, della lunghezza di 48 metri e larghezza di 2,65 metri. La capienza è di 536 passeggeri, di cui 72 seduti e 2 in carrozzella. La velocità commerciale dichiarata è di 30 km/h, per un tempo di percorrenza teorico della linea inferiore ai 26 minuti.

L’intervallo dei treni è di tre minuti nelle ore di punta, che sale a quattro minuti in quelle di morbida e durante il diurno festivo. In casi di necessità, l’intervallo può essere ridotto fino a un minimo di 75 secondi.
I treni corrono a una profondità variabile tra i 12 e i 22 metri; il progetto ha previsto la costruzione di una galleria a canna doppia nella tratta Bignami-Marche e di due gallerie a canna singola nel tratto Marche-Zara.

Orari Metro Milano

M1  |  M2  |  M3
M4 |  M5